Bambini nati dal 1989 ad oggi: 1054

Movimento per la Vita Giovani - Chi Siamo

Logo MVGiovani

Il movimento per la vita è nato, trent’anni fa, dall’esperienza del primo Centro di aiuto alta vita, sorto a
Firenze nel 1975. Oggi esso trae alimento dal concreto impegno per la vita degli attuali 288 Centri di aiuto alla vita e 262 movimenti locali organizzati in federazione. Il suo fine è la promozione e la difesa della dignità di ogni uomo dal concepimento e la protezione della dignità delle loro mamme. Promuove, insomma, una “cultura della vita” che dia un fondamento di ragione e di amore all'intera società. Questa cultura della vita, dell’accoglienza e dell’uguaglianza nei confronti dei più deboli e indifesi, prima di tutto del bambino concepito e delle loro mamme, è diffusa anche mediante attività di formazione, attraverso pubblicazioni, iniziative legislative e sociali, convegni scientifici, concorsi scolastici.
Alla base dell’impegno del Movimento c’è la contemplazione dell’uomo nella fase più povera e piccola della sua esistenza, quando egli non è ancora nato ed è fragile, invisibile, senza voce interamente Affidato all’amore della madre, di chi gli è vicino e di tutta la sua società. Il concepito non ha voce né forza né poteri: è il modello di ogni “non contare” dell’uomo, così come la maternità lo è di ogni possibile solidarietà. La contemplazione è la capacità di mettere a fuoco l’essere più profondo di un soggetto. Il figlio si salva non già “contro”, “ma insieme” alla madre, la quale va aiutata a ritrovare il senso dell’accoglienza che è dentro di sé. Nessuna donna si è mai pentita di non aver abortito.
Il movimento – associazione laica, che però conosce la forza della visione religiosa della vita – propone la vita umana come valore civile percepibile con la ragione e come fondamento dell’intera società e sa che la vita umana si difende con le azioni concrete di solidarietà, con una cultura della vita che passi attraverso la mente e il cuore degli uomini. Infine sa che ha importanza decisiva quando viene espresso nella cultura, nei media, nell’insegnamento, nelle leggi, nella politica. Perciò cerca di essere presente anche in questi settori.
Tra gli strumenti di comunicazione, di cui il Movimento per la Vita si serve nella sua opera di diffusione di una cultura e di una politica per la vita e di animazione del “popolo della vita”, c’è il mensile Sì alla vita, edito dalla copertina di Giorgio La Pira. Il Movimento sollecita l’abbonamento al mensile come indispensabile mezzo di conoscenza e aggiornamento delle tematiche legate all’impegno per la vita, ma anche come segno d’amicizia tra tutti coloro che intendono sostenere il lavoro per la vita in Italia.
Sito internet www.mpv.org quotidianamente aggiornato per informare e formare. Il Movimento Per La Vita produce e diffonde materiale multimediale (pubblicazioni, videocassette, documentazione) che illustra sotto il profilo scientifico lo sviluppo della vita umana dal concepimento alla nascita.
E’ un servizio alla vita di “alfabetizzazione biologica”, di cui usufruiscono scuole, associazioni, parrocchie, ASL e tutti coloro ce s’impegnano nell’ambito dell’educazione alla vita.

Dona Ora

iban:
Banca Prossima  IT 21 O 03359 01600 100000127187
BCC  IT 98 L 08404 22800 000000000632
Poste Italiane  IT 58 L 07601 10800 000013858204

5X1000  : Codice Fiscale : 90005700126

Siti Amici

logo mpvi GIOVANI PROLIFE BANNER 3 Sos Vita

 

Progetto Gemma logo provita

 

©2017 CAV Busto Arsizio. All Rights Reserved.

Search