Bambini nati dal 1989 ad oggi: 1054

Chi Siamo

Logo CAVCos’è il Cav-Centro di Aiuto alla Vita?
E’ un’associazione di volontariato costituita da persone che credendo nel valore della vita umana fin dal suo concepimento, si sono unite per esprimere un segno concreto di solidarietà con chi ha problemi nell’accettare una vita, con chi ha difficoltà a portare a termine una gravidanza, con chi, nella solitudine, fatica a far crescere il proprio bambino. Aderisce alla Federazione Lombarda dei Centri di Aiuto alla Vita e al Movimento per la Vita Lombardo e Italiano.

Cosa si propone?
Il Centro è un progetto di comunità a servizio della donna che si trova di fronte ad una maternità difficile. Il suo scopo è creare possibilità concrete perché ogni vita possa essere accolta. Il Cav di contrappone ai progetti che, al problema della maternità temuta, diano solo come soluzione la morte. Si contrappone ugualmente agli atteggiamenti di condanna, morale e giuridica, che non si accompagnino ad un impegno positivo per la vita.

Cenni Storici:
Il Cav-Centro di Aiuto alla Vita di Busto Arsizio nasce il 17 febbraio, in una gremitissima “Sala Zappellini”. Davanti a quasi mille persone, viene presentato alla cittadinanza di Busto Arsizio e Valle Olona il nuovo sodalizio decanale. Al tavolo dei relatori siedono il Presidente Antonio Pellegatta, il compianto dottor Achille Dedè (Movimento per la Vita Ambrosiano), l’avvocato Franco Vitale (Coordinamento dei Movimenti per la Vita lombardi) e il professor Gianni Mussini (Presidente dei Cav lombardi). Dopo 10 anni, nel 1999, entrerà a far parte dell’Albo Regionale del Volontariato Onlus – al n° 2430 della Sezione A –Sociale. Il 3 maggio l’associazione formalizza la propria costituzione nello studio del notaio Lainati di Gallarate: i soci fondatori si chiamano Azzimonti, Crespi, Gallazzi, Genoni, Gregori, Mason, Moretti, Papeschi, Pellegatta, Pino, Sansalone e Torri.

Attività:
· Nel 1990 si tiene la prima edizione di una iniziativa che nel tempo diventerà una tradizione per il Centro di Aiuto alla Vita bustese, cioè il “Rosario per la Vita”, momento di preghiera e di riflessione sull’impegno a favore della vita umana.
· Nel 1995, sempre in occasione della “Giornata per la Vita”, prende il via la “Festa per la Vita”, una iniziativa teatrale riservata ai bambini, che ha visto le apprezzatissime performances negli anni successivi di numerosi artisti, tra i quali il Mago Sales e Francesca e Claudio di “Albero Azzurro”.
· Nel febbraio 1998 si costituisce il Movimento per la Vita, con l’intento di affiancare il Cav nell’opera di riaffermare una cultura per la vita contrapposta alla cultura dominante nella nostra società, che spesso è portatrice di frutti di morte per tanti giovani: nella serata di presentazione, al Teatro Manzoni, sarà il Presidente nazionale Carlo Casini a tenere a battesimo il neo-nato sodalizio “gemello”.
· A dicembre del 1998 nascerà il 100° bambino grazie all’opera delle volontarie; dal 1999 il Centro di Aiuto alla Vita è anche presente, una volta alla settimana, all’interno dell’ospedale cittadino, nel giorno dedicato alle operazioni per la interruzione volontaria di gravidanza.
· Accanto alla assistenza quotidiana dell’associazione grazie alla costanza e alla generosità delle sue volontarie (ma non si può tacere nemmeno il continuo prodigarsi per pubblicizzare il “Progetto Gemma”, l’adozione prenatale a distanza), si sviluppa nel corso degli anni una “corsa a tappe” anche nell’ambito della cultura, unitamente al Movimento per la Vita.
· Ricordiamo i corsi di formazione per i volontari (prima edizione nel 1995); gli incontri nelle scuole a partire dal 1997, per testimoniare una cultura della accoglienza della vita; i dibattiti e i convegni pubblici (tra i quali quello prestigioso con il dottor D’Agostino, Presidente del Comitato Nazionale di Bioetica); le iniziative politico-culturali (lettere ai parlamentari, manifesti per la vita, proposte ai candidati a sindaco...); la partecipazione alle “Feste del Volontariato” cittadine; la sponsorizzazione della squadra di calcio “Sport & Vita” di Legnano, categoria Pulcini...
· Sicuramente sono poi da segnalare le due edizioni del premio “Una Vita per la Vita” con il quale il Cav ha premiato l’infaticabile ostetrica Carolina Pigni, nel 2002, il volontario defunto Adriano Paganini e l’Amministrazione Comunale di Busto Arsizio, nel 2004..

Strumenti di Lavoro:
· Centro di Aiuto alla Vita News – Trimestrale - Strumento di collegamento per i soci, amici e simpatizzanti del Cav decanale di Busto Arsizio (contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
· Progetto Gemma - (dati Statistici 10 anni di vita - dal 1994 al 2004): vedi allegata scheda A
· Sos Vita – numero verde 800813000 chiamata gratuita 24 ore su 24, 365 giorni l’anno per non lasciare sola una mamma davanti a una gravidanza inattesa o che spaventa.

Dona Ora

iban:
Banca Prossima  IT 21 O 03359 01600 100000127187
BCC  IT 98 L 08404 22800 000000000632
Poste Italiane  IT 58 L 07601 10800 000013858204

5X1000  : Codice Fiscale : 90005700126

Siti Amici

logo mpvi GIOVANI PROLIFE BANNER 3 Sos Vita

 

Progetto Gemma logo provita

 

©2017 CAV Busto Arsizio. All Rights Reserved.

Search